skip to Main Content

RIALZO DEI TASSI E RISCHIO DEFAULT

L’intervento della BCE in Europa, per fronteggiare la crisi, è consistito nel mettere a disposizione del mercato una massa monetaria tale da tener basso il costo del denaro ma dal prossimo anno la BCE, per bocca del presidente Draghi, ha confermato che l’acquisto dei titoli di Stato cesserà. Che cosa avverrà? Il rischio per il nostro paese, che già sconta…

Leggi articolo completo

ALLARGAMENTO DELL’UE NEI BALCANI

Finalmente una buona notizia per l’UE. In controtendenza rispetto alla ventata di sovranismo scoppiata all’interno dell’UE, con paesi membri che pongono seri ostacoli allo sviluppo dell’UE e che pretendono di assumere posizioni in contrasto con le disposizioni europee – e qui ci riferiamo a quelle in particolare in materia di migrazione – una buona notizia viene dai paesi balcanici che…

Leggi articolo completo

IL TRATTATO DI LIBERO SCAMBIO CON IL CANADA (CETA)

Il nuovo governo italiano per il momento ha lasciato intendere di non voler ratificare il nuovo trattato di libero scambio con il paese nord-americano (CETA) sottoscritto dall’UE, come afferma il ministro delle politiche agricole Gian Marco Cetinaio parlando alla stampa “perché tutela solo una piccola parte dei nostri prodotti DOP e IGP”. A questo proposito chiariamo che il CETA contiene…

Leggi articolo completo

UN BRUSCO RISVEGLIO

Nel programma elettorale dei partiti di Governo era scritto a chiare lettere che questo si sarebbe impegnato a ridurre le tasse (introducendo la flat-tax) e a garantire ai giovani e meno giovani un reddito di cittadinanza, vero e proprio cavallo di battaglia del binomio oggi al Governo. Difronte alle critiche avanzate dagli economisti, lo stesso Di Maio – attuale vicepresidente…

Leggi articolo completo

DOPO IL VENTENNIO…

Galvanizzato dal mare di folla che lo ha accolto al convegno di Pontida, il nostro Salvini ha capito che era arrivato il momento delle “grandi promesse”, diversamente da quelle non  mantenute oggi, quelle per intenderci che fanno la storia. E così, forse memore di un discorso lanciato alle folle in quella storica piazza di Roma, ha promesso solennemente che la…

Leggi articolo completo

IL FUTURO DELL’EUROPA

Non c’è dubbio che gli avvenimenti di questi ultimi mesi, costituiscono un grosso rischio per il futuro dell’UE. In effetti, il dramma dei migranti  e la vocazione sempre meno liberista e apertamente sovranista di diversi paesi che aderiscono all’UE, pongono in discussione i principi ideali posti a base dell’UE. Si assiste, purtroppo sempre più spesso, a prese di posizione che…

Leggi articolo completo

I VACCINI SECONDO MATTEO

Non soddisfatto di aver sollevato una grana a livello europeo, non pago di aver messo in crisi il sistema di accoglienza dei migranti e travolto ogni norma posta a difesa del diritto di asilo, nelle ultime ore il Salvini nazionale, titolare di tutto il sistema di sicurezza interna, ha trovato un nuovo filone da sfruttare per far salire il tasso…

Leggi articolo completo

CACCIA ALL’UOMO

Ieri gli immigrati, oggi i rom e domani?  In pochi giorni il neo-ministro degli Interni ci ha dato modo di conoscere quale sia il piano di azione che intende portare avanti nei prossimi mesi. Oggi – secondo notizie di stampa – si starebbe preparando a “stanare” i rom dai loro nascondigli, annunciando di voler fare un censimento con espulsione degli…

Leggi articolo completo

PASTICCIO ALL’ITALIANA

Se si ripercorrono gli eventi di queste ultime settimane, il quadro non è affatto rassicurante sotto il profilo istituzionale. Dopo il tentativo fallito del prof. Conte, costretto a rimettere l’incarico, alla luce anche delle preoccupazioni espresse in sede internazionale e dopo il balzo in avanti dello spread, il Presidente della Repubblica conferiva nuovo incarico a Cottarelli per la formazione di…

Leggi articolo completo

EUROPA, EUROPA!

Dopo il tentativo fallito del prof. Conte di formare un nuovo governo, ci sia concesso un primo commento a caldo. Avevamo già scritto di essere preoccupati per la prospettiva di un governo formato da Movimento 5 Stelle e Lega che, ad oltre 60 giorni dalle elezioni, non sono riusciti neppure a mettersi d’accordo sulla figura del Capo del Governo e…

Leggi articolo completo
Back To Top
Translate »