skip to Main Content

MINACCIA NUCLEARE

Non c’è dubbio che questa guerra nel cuore dell’Europa stia risvegliando antiche paure anche a seguito delle avventate dichiarazioni di quelli che sono responsabili di questo conflitto. Tale deve considerarsi quella resa recentemente da Zelensky secondo il quale: “Tutti i Paesi del mondo dovrebbero prepararsi alla possibilità che Vladimir Putin possa usare armi nucleari tattiche nella guerra in Ucraina”. E’…

Leggi articolo completo

GIUSTIZIA BENDATA

La guerra che si sta combattendo in Ucraina rende sempre più chiara la prospettiva di Biden e della Nato di voler ergere una nuova cortina di ferro tra la Russia e il resto dell’Europa, senza lasciare all’UE alcuna possibilità di seguire una strada diversa dalle scelte degli alleati atlantici. Ovviamente la propaganda diffusa dalla stampa che viene definita “libera” serve…

Leggi articolo completo

NEGATO L’ABORTO ALLE DONNE UCRAINE STUPRATE DAI SOLDATI RUSSI

E’ notizia di oggi (è venerdì 15 aprile) che la Polonia nega l’aborto alle donne ucraine stuprate dai soldati russi: “Scappano dall’inferno, si sono svegliate nel Medioevo”, scrive il quotidiano “La Repubblica”. Purtroppo in Polonia è vietato l’aborto se non in alcuni casi come può essere la malformazione del feto o pericolo di vita per la partoriente. Il più delle…

Leggi articolo completo

LA GUERRA ALLE PORTE DELLA MOLDAVIA

L’aggressione del regime di Putin all’Ucraina ha ulteriormente approfondito i timori della Moldavia rispetto al Cremlino. Dal 24 febbraio infatti il piccolo paese è diventato uno dei principali punti d’approdo del flussi di rifugiati provenienti dagli scenari di guerra. Oltre all’afflusso di rifugiati, la Moldavia ha il problema della Transnistria, regione separatista sostenuta dalla Russia, che ha chiesto il riconoscimento dell’indipendenza…

Leggi articolo completo

UN MARE DI PROFUGHI

Scrive La Repubblica del 28 marzo scorso che “dall’inizio del conflitto circa 3,3 milioni di persone sono fuggite dall’Ucraina attraversando il confine con la Polonia. Il loro numero è destinato a crescere e un eventuale accordo di pace rallenterà ma non fermerà il flusso”. Christine Goyer, rappresentante dell’Agenzia ONU per i rifugiati ha detto che “c’è stato un enorme sforzo…

Leggi articolo completo

SI TORNA A PARLARE DI PACE PER IL NAGORNO KARABAKH

Lo scorso 6 aprile a Bruxelles si è tenuto un incontro tra il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel, il primo ministro dell’Armenia Nikol Pashinyan e il presidente dell’Azerbaijan Ilham Aliyev. Tra i vari punti toccati anche l’avvio dei lavori per arrivare ad un accordo di pace. Purtroppo i canali diplomatici incaricati di risolvere la questione del Karabakh risentono della…

Leggi articolo completo

LA GUERRA NON RISPARMIA NEPPURE LA CULTURA

Nei giorni scorsi al Teatro Comunale di Ferrara era in programma “Il lago dei cigni” che non si è tenuto perché il governo ucraino ha notificato ufficialmente al direttore artistico del Teatro, Marcello Corvino che, “In questo momento non riteniamo possibile che gli artisti ucraini eseguano opere di autori russi”. Non ha condiviso il divieto il direttore artistico che ha…

Leggi articolo completo

FERMARE L’ORRORE

Le immagini che ci provengono dall’Ucraina sono raccapriccianti. Una vera e propria mattanza eseguita su una popolazione inerme. Le parti in causa si rimpallano le responsabilità che potranno forse essere individuate solo a distanza di anni e che potrebbero sul piano giudiziario non soddisfare nessuna delle parti. In primo luogo, bisognerà raccogliere prove sufficienti per individuare i singoli responsabili di…

Leggi articolo completo
Back To Top
Translate »