skip to Main Content

ENNESIMO CASO DI ESCLUSIONE DELL’IMMUNITA’ DIPLOMATICA

La Corte d’Appello per il distretto della Columbia con sentenza depositata il 27 luglio 2021 nel caso Lusik Usoyan et al. c/ Repubblica di Turchia ha chiarito che i tribunali statunitensi possono pronunciarsi sul risarcimento dei danni dovuto ad alcuni manifestanti che erano stati colpiti dalle forze di sicurezza turche mentre protestavano pacificamente innanzi all’Ambasciata turca a Washington. La Corte ha confermato la decisione del Tribunale distrettuale che aveva respinto la richiesta turca di dichiarare il ricorso irricevibile in ragione dell’immunità dalla giurisdizione degli Stati esteri. Tutto aveva preso il via da una visita del presidente turco Erdogan negli Stati Uniti nel 2017. Era stata organizzata una manifestazione pacifica da alcuni simpatizzanti curdi, autorizzata dalle autorità.

Purtroppo, alcuni supporter di Erdogan si erano radunati negli stessi luoghi e si erano verificati degli scontri, con un intervento delle forze di sicurezza turche che avevano colpito pacifici manifestanti. Di qui il ricorso con la richiesta di risarcimento dei danni subiti. La Turchia aveva opposto l’immunità sostenendo che ogni Stato ha il diritto di proteggere i Capi di Stato e Capi del Governo ma la Corte d’Appello ha invece confermato l’assenza di immunità affermando la giurisdizione USA in ragione dell’uso illecito della forza da parte degli agenti turchi che erano intervenuti.

Ottobre 2021

Ennesimo caso di esclusione dell’immunità diplomatica

 

 

Back To Top
Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi