skip to Main Content

LA MATTANZA CONTINUA

Ieri un’altra vittima si è aggiunta alle cinque di questo anno. L’incidente si è verificato a Milano dove un minorenne di 13 anni ha chiesto all’amico quattordicenne di fargli provare il monopattino elettrico senza che avesse neppure il casco. Secondo una prima ricostruzione Fabio ci sale percorrendo la pista ciclabile. La tavoletta guadagna velocità e lui, purtroppo, ne perde il controllo e cade picchiando la testa a terra. Nei giorni scorsi, uccello del malaugurio, avevo segnalato la pericolosità di questo nuovo mezzo di locomozione, la circolazione del quale non è stata ancora regolamentata con legge apposita. E’ come mettere in commercio un medicinale senza averlo testato e soprattutto senza regolamentarne l’uso. Un’inerzia scandalosa da parte degli organi legislativi competenti. La proposta di legge è in Commissione Trasporti dove si sta discutendo di regolarne la circolazione con regole più restrittive. Quali? Perché fino ad oggi non c’è nessuna regola. Si parla dell’obbligo di assicurazione perché questo strumento può provocare danni a terzi, oltre che al conducente. E’ previsto il divieto di parcheggio sui marciapiedi e il divieto di utilizzo al calar della sera possibile solo con catarifrangenti ben visibili.

Ancora una volta un ritardo colpevole che la dice lunga sull’attenzione che i politici danno ai giovani e giovanissimi. Solidarietà a parole ma si continua a utilizzare questo veicolo che continua a lasciare una scia di sangue.

Chi sarà la prossima vittima? Il conducente o l’ignaro signore che senza fretta si fa la sua passeggiata al tramonto? La mattanza continua!!

Agosto 2021

LA MATTANZA CONTINUA

Back To Top
Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi